Sotto accusa i controlli anti-Covid negli scali a pochi giorni dall’avvio dei Giochi olimpici

Il primo ministro giapponese Yoshihide Suga in visita all’aeroporto di Tokyo-Haneda dopo le critiche piovute sulla gestione dei controlli anti Covid negli scali, in vista dei Giochi Olimpici al via il prossimo 23 luglio. Sabato scorso, all’aeroporto di Narita, vicino alla capitale giapponese, un membro della squadra ugandese è risultato positivo e gli è stato negato l’ingresso: è stato il primo caso di infezione rilevata tra le delegazioni straniere in arrivo in Giappone. Gli altri otto membri del team sono stati trasferiti il giorno successivo a Osaka, con un bus noleggiato, e uno di questi è poi risultato anche lui positivo. In aeroporto Suga è stato informato su come avvengono le procedure di controllo anti Covid e ha assistito ad alcune vaccinazioni. Il leader giapponese ha annunciato che valuterà altre misure di precauzione per contenere l’epidemia. 

Leggi anche: Elia Viviani e Jessica Rossi portabandiera Italia

© Copyright LaPresse – Riproduzione Riservata